Sgarbi presenta la "Casa del Clochard"

Sgarbi presenta la "Casa del Clochard"

Una casa che si monta in solo 3 minuti, facile da trasportare ed occupa poco spazio.

Ad abbracciare il progetto il critico Vittorio Sgarbi,che al Memoriale della Shoah a Milano, ha presentato la "Casa del clochard".

 L’iniziativa, lanciata sui social con l’hashtag #arteperilsociale, vuole essere solo un concreto gesto di solidarietà.

Oltre a Sgarbi presenti anche l’artista Maurizio Orrico, ideatore del progetto, e l'azienda Corvasce Design, che ha progettato e realizzato la casetta.

 "Il clochard non vuole muri - ha detto Sgarbi.- A quel punto tu gli dai una piccola protezione nell'ordine di quello che lui vuole: se questa cosa gli piace gliela diamo. Senza però che sembri né un atto di misericordia né di assistenza, è solo un atto gentile: questo è il senso dell'impresa come l'ho interpretata io".

"Per loro ho un amore istintivo - precisa - E quando vedo che muoiono per aver scelto la propria libertà, e ci si indigna solo per quelli che muoiono arrivando dall’altra parte del mare, mi arrabbio. Morire di freddo nel mondo consumista è assurdo. Ho pensato dunque di dar loro una casa. Con l’amico Maurizio Orrico abbiamo costruito questa casa in cartone. Vera. Protettiva. Piccola, per due persone. Per giornate non di gran freddo. Non sono fatte per difendersi dal freddo. Ma per riappropriarsi della propria intimità".

Le prime 20 casette sono state donate dall'azienda Corvasce ad altrettanti Clochard, 10 a Milano e 1o a Torino.

L'iniziativa continuerà coinvolgendo altri soggetti pubblici e privati che con un gesto di solidarietà vorranno donare uno spazio intimo e dignitoso a chi ne ha bisogno.

Facebook Twitter Google+ Pinterest
Corvasce Savino

SEDE Via Bruxelles, 7 76121 Barletta - BT

Lunedì - venerdì
08.30 am - 18.00 pm

Partita IVA

03361300720

Phone

tel. 0883 531042
fax. 0883 330184

×

Log in

Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo il banner, scorrendo la pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di più e per selezionare le tue preferenze consulta la nostra Cookie Policy.